HOME arrow Comunicati Stampa arrow Viaggio nella storia del TPL. Bus e tram storici in mostra
Viaggio nella storia del TPL. Bus e tram storici in mostra

Mostra fotografica su tram e filobus storici ANM
Stazione Municipio: dalle 13.30 alle 18:00 di domani aperta al pubblico per le visite


Napoli 22 maggio 2015 – Una mostra di immagini d’epoca allestita a bordo del tram modello Meridionale 1029 e del filobus Alfa Romeo Mille 8021. Sarà visitabile gratuitamente per l’intera mattinata di domani, sabato 23 maggio fino alle ore 18.00, sui due veicoli storici ANM stazionati per l’occasione in Viale Cristoforo Colombo (angolo p.za Municipio) e in Via Depretis  (fermata angolo p.za Municipio).

Un percorso filologico che racconta le principali tappe della storia del trasporto pubblico di Napoli, ricostruito grazie all’impegno del Comitato per il Museo dei Trasporti di Napoli che insieme alle maestranze dell’Azienda Napoletana Mobilità, ha curato anche il recente restauro dei due veicoli storici, caratterizzati dalla livrea “biverde” adottata negli anni ‘60 dall’ATAN, e per il tram da interni lignei riportati all’originario splendore grazie all’intervento dei suoi maestri ebanisti in servizio fino al 2012.

La mostra offre un’occasione unica a turisti e appassionati di ammirare foto antiche e più recenti provenienti dall’archivio storico dell’Azienda Napoletana Mobilità e dalla collezione della sezione archivistica e iconografica del Comitato, e apprezzare l’accurato lavoro di recupero realizzato nei depositi/officina di Stella Polare e San Giovanni a Teduccio.

Passato e presente si intrecciano in una giornata che inaugura anche un passaggio storico per la “società unica” di trasporto di Napoli: la cerimonia di apertura della nuova stazione Municipio della metropolitana, nel cuore della city. La stazione sarà aperta al pubblico e visitabile dalle ore 13.30 alle 18.00 mentre il servizio viaggiatori partirà dalla prima settimana di Giugno, ultimati i collaudi.

"La rivoluzione del ferro è per noi motivo di grande soddisfazione, prioritario per costruire la Napoli del futuro, spiega Alberto Ramaglia, Amministratore Unico dell’Azienda Napoletana Mobilità, ma non deve farci dimenticare l’importanza del trasporto di superficie sul quale continuiamo a puntare anche con iniziative come queste, capaci di raccontare la storia secolare di un settore da sempre vitale per la città”.

Il filobus storico, una vettura Alfa Romeo 1000 risalente al 1960, ha ripreso a passeggiare tra le strade napoletane nei week end di maggio, sulla tratta Piazza Carlo III- via Broggia riscuotendo successo tra i tanti curiosi e appassionati che lo hanno utilizzato.

 

 
< Prec.   Pros. >