HOME arrow Comunicati Stampa arrow Nota stampa, Azienda Napoletana Mobilita' azione disciplinare autisti bus
Nota stampa, Azienda Napoletana Mobilita' azione disciplinare autisti bus
L'Azienda Napoletana Mobilità nel sospendere i lavoratori si è limitata ad utilizzare le sanzioni disciplinari previste dalla legge. É una sua prerogativa alla quale si è limitata a fare ricorso. A questo si aggiunga il mancato rispetto del codice etico aziendale che, in più parti sottolinea il "patto fiduciario" implicito che intercorre tra il lavoratore e l'azienda. Ci saremmo aspettati, per questo, il ricorso a canali istituzionali interni per affrontare le problematiche aziendali invece si è scelto di utilizzare reiteratamente la diffamazione attraverso canali pubblici, in particolare con la pubblicazione di video sui social network.

L'Anm è consapevole delle difficoltà che affliggono il servizio e i lavoratori in questo particolare momento storico e per questo sta lavorando per garantire, al netto delle risorse, un servizio alla cittá dignitoso e svolto in sicurezza.

E' ormai nota la gara europea che ci permetterá di rinnovare una prima parte del parco mezzi di superficie con l' acquisto di 60 nuovi autobus e di 10 nuovi treni per la linea 1 della metropolitana. Questi sono fatti concreti che unitamente a tanti altri interventi di tipo strutturale previsti dal Piano Industriale della neonata "azienda unica" di trasporto ANM, costituiscono segnali incontrovertibili dell'impegno di questa amministrazione e non permettiamo a nessuno di far passare messaggi diffamanti e fuorvianti della realtà.
 
< Prec.   Pros. >