HOME arrow Comunicati Stampa arrow AGGREDITO AGENTE STAZIONE IN METRO
AGGREDITO AGENTE STAZIONE IN METRO
NAPOLI 13 APRILE 2016 - Stazione Municipio Agente ANM chiede il biglietto: in cinque lo massacrano di botte. L’amministratore Ramaglia condanna la vile aggressione
Una nuova aggressione , stavolta ai danni di un agente di stazione del metrò. Alle ore 18 circa di questa sera cinque uomini di media età hanno cercato di oltrepassare i tornelli della stazione metropolitana di Municipio sprovvisti di biglietto. Alla richiesta dell’agente di turno di esibire il titolo di viaggio lo hanno aggredito con violenza prendendolo a calci e pugni. Solo l’intervento tempestivo degli addetti alla security e quello successivo degli agenti di Polizia di Stato hanno impedito che l'aggressione avesse un epilogo più grave.
Il gruppo di aggressori è ora in stato di fermo presso la caserma di Via Tanucci mentre l’agente di stazione è stato accompagnato al pronto soccorso con il volto sanguinante. Le immagini delle telecamere di stazione a circuito chiuso hanno registrato l’accaduto e sono state consegnate alle forze dell’ordine.
“Siamo vittime troppo spesso di aggressioni ha denunciato l’Amministratore Unico ANM Alberto Ramaglia: autisti, agenti del metrò e controllori fanno solo il loro dovere e non meritano di vivere nel terrore. Per quanto l’azienda si attrezzi con telecamere e uomini per la sorveglianza non ci sentiamo sicuri, tra minacce e insulti quotidiani, pare prevalga la legge del più forte su quella del senso civico, ormai questi delinquenti non vengono intimoriti nemmeno da una divisa. Esprimo vicinanza all’agente che ha dimostrato ancora una volta senso del dovere con il rigore del suo operato”.

Capo Ufficio Stampa
Maria Gilda Donadio
tel. +39 0815594252
www.anm.it; 
 
< Prec.   Pros. >