HOME arrow Anm informa arrow PARTE IL PROGETTO MAAS4NAPLES, PER INCENTIVARE L’UTILIZZO DEL TRASPORTO PUBBLICO
PARTE IL PROGETTO MAAS4NAPLES, PER INCENTIVARE L’UTILIZZO DEL TRASPORTO PUBBLICO

Anm informa che parte il progetto MaaS4Naples per incentivare all'utilizzo del trasporto pubblico.

Scarica l’avviso e trasmetti la domanda, ogni mese sarà erogato un bonus per un massimo di 30 euro. Qui il link

Incentivare comportamenti virtuosi di mobilità incrementando gli spostamenti con il trasporto pubblico locale: questo l’obiettivo del progetto MaaS4Naples che mette insieme una serie di piattaforme digitali in grado di offrire agli utenti una nuova esperienza di mobilità, garantendo con un’unica app l’acquisto di un viaggio multimodale attraverso l’uso di diversi mezzi di trasporto (TPL, sharing, parcheggi ecc.).
 
Il Comune di Napoli ha pubblicato un avviso per individuare n. 1000 soggetti, appartenenti a specifiche categorie, cui destinare contributi per l’acquisto di tali servizi di mobilità offerti dalle diverse piattaforme MaaS (Mobility as a Service) partecipanti al progetto.

Gli incentivi potranno essere utilizzati su ciascuna App aderente alla sperimentazione e relativamente ai soli servizi offerti dalle seguenti APP del progetto MaaS4Naples: Unico, MooneyGo (myCicero), MaaS4UNI.
Inoltre i contributi si otterranno per i soli viaggi multimodali, con il vincolo di utilizzo combinato di almeno 2 diversi servizi all'interno dello stesso spostamento dei quali uno deve essere necessariamente costituito dal Trasporto Pubblico di Linea (Trasporto Pubblico di Linea + monopattino, Trasporto Pubblico di Linea + bici elettrica, Trasporto Pubblico di Linea + car sharing, Trasporto Pubblico di Linea + sosta, Trasporto Pubblico di Linea + compagnie di navigazioni aderenti alla sperimentazione).

Il Bonus mensile, sottoforma di cash back, sarà erogato per un massimo di € 30,00 al mese, tale importo potrà essere utilizzato sull’App a cui il soggetto sperimentatore si è precedentemente registrato.

Gli incentivi saranno erogati fino ad esaurimento delle risorse assegnate
dal Piano Operativo approvato, come da tabella 4 di cui all’ART 6 dell’avviso secondo l’ordine cronologico di invio telematico della richiesta.

La sperimentazione si svolgerà a partire dal mese di luglio 2023.

 

 
< Prec.   Pros. >